che differenza c’è tra psicologo e psicoterapeuta ?

cause e conseguenze dei disturbi alimentari
31 Luglio 2015
Aperitivo con NutriMente
24 Agosto 2015

che differenza c’è tra psicologo e psicoterapeuta ?

Che differenza c’è tra psicologo e psichiatra ? E tra psicoterapeuta e psicanalista ? A chi bisogna rivolgersi quando si soffre di un disturbo del comportamento Alimentare ? Questo articolo vuole fare un po’ di chiarezza rispetto a queste etichette che spesso generano confusione.

Chi è lo psicologo

Lo psicologo è una persona che dopo una laurea di cinque anni in psicologia, compie un tirocinio obbligatorio della durata di un anno, effettuato con la supervisione di un professionista, al fine di superare l’esame di stato necessario all’iscrizione all’Ordine degli Psicologi. Solo dopo aver concluso positivamente tutti questi passaggi è possibile l’iscrizione presso il Consiglio Regionale degli Psicologi di appartenenza il quale abilita lo psicologo all’esercizio della professione.

Lo psicologo è un esperto degli strumenti conoscitivi e di intervento per la prevenzione, la diagnosi, le attività di consulenza e sostegno in ambito psicologico. Lo psicologo non può prendere in cura una persona, ma può fornire sostegno e supporto, ovvero le differenze nello svolgimento dell’attività professionale tra Psicologo e Psicoterapeuta è che lo Psicoterapeuta è l’unico abilitato a fare psicoterapia, ossia il trattamento finalizzato alla cura dei disturbi psicopatologici basato sull’interazione tra lo Psicoterapeuta e un paziente, una coppia, una famiglio o un gruppo. 

Psicoterapeuta o Psicanalista ?

Dopo la Laurea magistrale in Psicologia o Medicina si può proseguire con la specializzazione in Psicoterapia o Psicanalisi. Lo psicoanalista è un particolare tipo di psicoterapeuta, questo particolare approccio deriva dal lavoro di Sigmund Freud e dei suoi successori. Prima di intraprendere un percorso di psicoterapia, è consigliabile informarsi sugli approcci adottati dallo psicoterapeuta curante dato che ogni orientamento ha durate, costi e efficacia diversa a seconda della patologia presentata. Nel caso dei Disturbi del Comportamento Alimentare, ad esempio, la terapia maggiormente indicata è la psicoterapia cognitivo comportamentale o la psicoterapia interpersonale.

Lo Psichiatra

Lo psichiatra è una persona laureata in medicina che ha anche conseguito una specializzazione in psichiatria, cioè un corso di studi specialistico orientato allo studio e alla cura dei disturbi e delle malattie mentali attraverso modalità e strumenti caratteristici la professione medica. Rispetto alle modalità di trattamento terapeutico del disagio/disturbo mentale offerte da altre figure professionali (psicologi e psicoterapeuti) lo psichiatra è maggiormente orientato a considerare il disturbo mentale come derivante da un malfunzionamento e/o uno sbilanciamento a livello biochimico del sistema nervoso centrale. Per questo motivo la principale modalità di cura proposta dallo psichiatra è quella farmacologica. Lo psichiatra è anche abilitato, previa richiesta formale, all’esercizio della psicoterapia; quindi all’interno della categoria degli psicoterapeuti esistono psichiatri con questo titolo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.